Questo il testo della comunicazione di Roberto Schellino a nome della Campagna Agricoltura Contadina:

“Ai/Alle Membri/e della Commissione Agricoltura Camera dei Deputati

Scriviamo in riferimento all’avvio della discussione in materia di agricoltura contadina riguardante le tre Proposte di legge presentate a prima firma Cenni – Cunial – Fornaro.

Intendiamo sottolineare l’importanza di queste proposte di legge, poichè giungono alla discussione nel nostro Parlamento in una fase storica e politica nella quale lo scorso 17 dicembre 2018 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato la Dichiarazione dei diritti dei contadini e delle altre persone che lavorano nel mondo rurale. La Dichiarazione pone i diritti contadini nell’ambito dei diritti umani, sul piano quindi più alto del Diritto internazionale, ed essa indica anche precisi compiti degli Stati per l’implementazione di questi diritti nelle proprie legislazioni nazionali. A sostegno di questo impegno lo scorso 30 settembre si è svolta in ambito UE a Bruxelles la prima Conferenza pubblica per l’attuazione in Europa della Dichiarazione ONU dei Diritti dei contadini.

Il Parlamento Italiano, nell’iniziare l’analisi di queste proposte di legge, si trova così ad essere già avviato su questo percorso, la cui conclusione positiva potrà confermare e realizzare importanti aspetti contenuti nella Dichiarazione ONU. Riponiamo quindi in voi, membri e membre della Commissione Agricoltura della Camera, la fiducia che possiate dedicare la massima importanza a questi lavori.

Roberto Schellino

in nome della Campagna popolare per l’agricoltura contadina”