Ecco alcuni interessanti testi di riferimento:

  • Addey Etain, Una gioia silenziosa (Ellin Selae)
  • Angelini Massimo, Minima Ruralia (Pentagora)
  • Bawtree Jenny e Pinti Pietro, Il libro di Pietro (Terra Nuova Edizioni)
  • Berry Wendel, Il corpo e la terra  (Libreria Editrice Fiorentina)
  • Bevilacqua Piero, Storia dell’agricoltura italiana in età contemporanea (Marsilio)
  • Bové José, Un contadino del mondo (Feltrinelli)
  • Bové José e Francois Dufour, Il mondo non è in vendita (Feltrinelli)
  • Cabras Sergio, Terra e futuro. L’agricoltura contadina ci salverà (Eurilink)
  • Cabras Sergio, L’alternativa neo-contadina (YouCanPrint)
  • Carson Rachel, Primavera silenziosa (Feltrinelli)
  • Cersosimo Domenico, Tracce di futuro (Donzelli)
  • Desmarais Annette Aurélie, La Via Campesina (Jaca Book)
  • Fondazione Slow Food I presidi nel mondo (Slow Food)
  • Fukuoka Masanobu, La rivoluzione del filo di paglia  (Libreria Editrice Fiorentina)
  • Germanò Alberto, Corso di diritto agroalimentare (Giappichelli)
  • Giono Jean, Lettera ai contadini sulla povertà e la pace  (Ponte alle Grazie)
  • Grossi Paolo, Un altro modo di possedere (Giuffré)
  • HLPE (High Level Panel of Experts on Food Security and Nutrition della FAO), Report on Food Security and Climate Change
  • Hope Janet, Biobazaar, the Open Source Revolution and Biotechnology (Harvard University Press)
  • Howard Sir Albert, I diritti della terra (Slow Food)
  • Keen Brewster, Invisible giant. Cargill and its transnational strategies (Pluto Press)
  • Liberti Stefano, Landgrabbing (Minimum Fax)
  • Masini Stefano, Corso di diritto alimentare (Giuffré)
  • Navdanya, Seed Freedom. A global citizens’ report (il testo originale in inglese del documento di Navdanya, organizzazione fondata e diretta da Vandana Shiva, sulla libertà dei semi)
  • Navdanya, La libertà dei semi. Rapporto globale dei cittadini (Navdanya International) (la versione tradotta in italiano di parte del testo precedente)
  • Pérez-Vitoria Silvia, Il ritorno dei contadini (Jaca Book)
  • Pollan Michael, il dilemma dell’onnivoro (Adelphi)
  • Olivucci Alberto, Salva i semi con i seed savers (Distilleria)
  • Onorati Antonio e Colombo Luca, Diritti al cibo! (Jaca Book)
  • Pelt Jean-Marie, L’orto di Frankenstein (Feltrinelli)
  • Petrini Carlo, Buono, pulito e giusto (Einaudi)
  • Rabhi Pierre, Manifesto per la terra e per l’uomo     (Add)
  • Revelli Nuto, Il mondo dei vinti (Einaudi)
  • Rifkin Geremy, Il secolo biotech (Baldini & Castoldi
  • Rifkin Geremy, Ecocidio (Oscar Mondadori)
  • Rube Ottavio e Calegari Manlio, La porta aperta (Selene Edizioni)
  • Schellino Roberto, Mille contadini (Ellin Selae)
  • Shiva Vandana, Earth Democracy, Living Democracy (Navdanya)
  • Shiva Vandana, Le guerre dell’acqua (Feltrinelli)
  • The Right to Food (ONU)
  • Van der Ploeg Jan Douwe, I nuovi contadini (Donzelli)